Sito web multilingue: Come rendere il proprio sito web internazionale

Una guida per assicurarsi che il proprio Sito web offra la stessa esperienza utente su tutti i mercati

1 Panoramica

La sfida

Per i clienti nazionali hai già sviluppato un sito web accattivante, facilmente reperibile e navigabile e che valorizza il marchio. Come fare a plasmarlo in modo che ai clienti di qualunque potenziale nuovo mercato venga offerta la stessa esperienza?

L’obiettivo

Per gli utenti deve risultare semplice trovare quello che cercano nella propria lingua e su un dispositivo a propria scelta.

La strada da percorrere

Per prima cosa, inizia da TestMySite per scoprire come se la cava il tuo sito web in termini di velocità su desktop, ottimizzazione e velocità su smartphone e come migliorarle. Nel caso in cui il sito web sia ancora nella fase di progettazione o se sei in cerca di informazioni sulla globalizzazione di altre componenti del sito web, qui puoi trovare una checklist per l’internazionalizzazione.

2 Rendere il proprio sito web internazionale

Tratta tutti allo stesso modo

Considera la tua azienda un’azienda internazionale con clienti locali e non un’azienda locale con clienti internazionali e tratta i clienti di ogni mercato allo stesso modo. L’obiettivo dovrebbe essere quello di offrire agli utenti di qualunque provenienza la stessa esperienza per quanto riguarda il design, le funzionalità e il contenuto del sito web.

Un sito web universale o siti individuali localizzati?

In un sito web universale e multilingue i contenuti sono disponibili in più di una lingua. In questo modo un’azienda canadese può offrire una versione inglese e una francese del proprio sito e un blog sul calcio in sudamerica può esistere sia in spagnolo che in portoghese, ad esempio. Un sito web multilingue con un unico dominio come .com offre molti vantaggi:

  • da l’impressione che l’azienda sia internazionale
  • è più veloce, più semplice e meno costoso da registrare
  • è più intuitivo da trovare per l’utente

Tuttavia è necessario soddisfare i bisogni di tutti i mercati di riferimento localizzati.

Siti web multiregionali localizzati singolarmentte si rivolgono specificatamente a utenti in diversi Paesi. I siti web multiregionali utilizzano i domini di primo livello nazionali specifici per ogni Paese (country-coded top level domain, ccTLD) come ad esempio .it, .ie o .de

  • In questo modo si evidenzia il legame stretto con i clienti di ogni Paese e si trasmette sicurezza ai clienti che desiderano prodotti e servizi nella propria lingua e che vogliono utilizzare le modalità di pagamento a cui sono abituati.
  • Tuttavia registrare e comprare un ccTLD per ogni mercato d’esportazione può essere dispendioso in termini di tempo e di denaro.

Alcuni siti non sono solo multilingue ma anche multiregionali. Per esempio, un sito può offrire versioni diverse per gli Stati Uniti e per il Canada oltre che a essere disponibile sia in inglese che in francese per il mercato canadese.

Scegli il nome del dominio

Il dominio di primo livello è il suffisso (ad esempio .com, .org, .net). Molti siti di e-commerce scelgono .com perchè è il primo dominio che gli utenti provano quando cercano un’azienda senza un motore di ricerca. Anche quando Google tramite il contenuto di una pagina ne riconosce la lingua, l’URL può fornire agli utenti delle indicazioni importanti sulla lingua del contenuto. Negli URL che seguono, ad esempio, .fr viene utilizzato come sottodominio o sottocartella per indicare chiaramente il contenuto in francese:

  • (http://example.ca/fr/vélo-de-montagne.html)
  • (http://fr.example.ca/vélo-de-montagne.html)

Mostrare la lingua nell’URL può anche essere d’aiuto nel riconoscere problemi con i contenuti multilingue del sito web. Tradurre parole nell’URL o utilizzare nomi di dominio internazionalizzati (IDN) va bene.

Reindirizzamento

Se l’ottimizzazione per motori di ricerca internazionale (SEO) viene fatta correttamente, gli utenti di Google troveranno la pagina del sito nella loro lingua. Se, per esempio, un utente digita Google.com, viene automaticamente reindirizzato alla pagina Google del suo Paese. Tuttavia, potrebbe diventare un problema se, ad esempio, un utente con un I.P. spagnolo cerca dei contenuti in inglese. L’esperienza utente di questa persona risentirebbe del reindirizzamento automatico alla versione spagnola della pagina internet. Quali sono le alternative?

Senza reindirizzamento l’utente può scegliere, malgrado l’I.P. spagnolo, di rimanere sulla pagina inglese.

Senza reindirizzamento fino al pagamento l’utente può scegliere liberamente la lingua del sito web fino a quando fa click su “Effettua l’ordine” e viene reindirizzato automaticamente.

Il reindirizzamento automatico non lascia alcuna scelta all’utente e l’utente con l’I.P. spagnolo in esempio verrebbe automaticamente reindirizzato alla versione spagnola del sito web.

Finestre pop-up con indicazioni su reindirizzamento, come “Vuoi essere portato alla pagina spagnola di questo sito?”, delegano la decisione direttamente all’utente.

Velocità di caricamento

Non dare per scontato che tutti gli utenti abbiano accesso a una rete 4G; in molte parti del mondo le reti 3G sono lo standard. Presta attenzione a progettare il sito web in modo che possa essere caricato velocemente, in questo modo potenziali utenti non lasciano perdere ancora prima che abbiano potuto aprire la pagina. Un paio di suggerimenti su come aumentare la velocità di caricamento:

  • Elementi multimediali appariscenti sono sicuramente efficaci nel coinvolgere attivamente l’utente ma impiegarne molti potrebbe rallentare il caricamento della pagina. Di conseguenza, gli utenti potrebbero lasciare la pagina prima di vedere i contenuti più importanti. Comprimi tutte le immagini impiegate.
  • Limita il numero di link di navigazione.
  • Evita pop-up o altre funzioni che potrebbero rendere difficoltosa la navigazione.

Localizzazione

Un sito web localizzato presenta gli stessi contenuti del sito web d’origine ma è stato tradotto in un modo culturalmente appropriato nella lingua del Paese di esportazione. (Quando non è possibile fare una traduzione diretta, come ad esempio per un’espressione idiomatica inglese, si cerca tramite la cosiddetta transcreazione di ricreare la stessa impressione e la stessa reazione nel cliente tramite la lingua d’arrivo.) Per ogni nuovo mercato bisogna:

  • parlare la lingua dei propri clienti
  • creare una versione localizzate del sito web
  • sviluppare l’identità del marchio
  • ottimizzare la reperibilità
  • prendere in considerazione le valute e le modalità di pagamento
  • soddisfare il cliente
  • fare attenzione agli aspetti legali
  • dimostrare attenzione ai dettagli

Design

Unicode è lo standard che dovrebbe promuovere e semplificare la visualizzazione coerente del testo indipendentemente dal tipo di caratteri. Ogni tipo di carattere, che sia greco, cirillico, cinese, arabo o ebraico può essere integrato, indipendentemente dal verso in cui si legge. Unicode supporta oltre 100 alfabeti con un repertorio di oltre centomila caratteri. La codificazione più utilizzata è UTF-8.

3 Le prassi migliori per siti web di qualunque settore

Poni le informazioni più importanti nella parte in alto della pagina

Le informazioni più importanti dovrebbero essere visibili a prima vista senza scendere nella pagina.

Pensa in piccolo

I clienti nel quotidiano utilizzano schermi piccoli come smartphone e tablet. Progetta un sito web che si adatti automaticamente ai dispositivi degli utenti così che possano trovare facilmente le informazioni più importanti indipendentemente dalla grandezza dei loro schermi.

Scrivi buoni testi

Utilizza titoli chiari e accattivanti

Un titolo chiaro e accattivante nel sito aiuta i clienti a capire velocemente che si trovano nella pagina giusta e li spinge a soffermarsi più a lungo.

Fai parlare i colori

I colori parlano una lingua tutta loro e dovrebbero essere impiegati con cura in base a ogni mercato di riferimento. I colori portano significati differenti da Paese a Paese. Per esempio, il bianco in occidente viene indossato ai matrimoni mentre in cina durante i funerali. In India il rosso è un colore molto prestigioso, nel Regno Unito è il viola e in Cina il giallo.

Elenca chiaramente i vantaggi

Assicurati che gli utenti si rendano conto velocemente perché dovrebbero rimanere sul sito. Rendi immediatamente visibili i vantaggi offerti dai tuoi prodotti e servizi. Gli elenchi puntati possono essere un buon metodo.

Inserisci link per informazioni aggiuntive

Uno “Scopri di più” posizionato correttamente può portare gli utenti a soffermarsi più a lungo nel sito e a ricercarlo meglio.

Dai indicazioni chiare

Dicendo chiaramente cosa dovrebbero fare le persone sul sito, è più probabile che i visitatori facciano davvero le azioni auspicate e che portino gli affari desiderati. 

Costruisci relazioni con i clienti

  • Se sei facilmente raggiungibile acquisisci fiducia.
  • Quando si richiedono informazioni ai clienti, bisogna spiegare perché si chiedono e cosa ci verrà fatto.
  • Aggiungi testimonianze di clienti o referenze di terzi.
  • Se attivi la pubblicità assicurati che gli annunci e i link sponsorizzati siano discernibili dal resto dei contenuti del sito.
Italie

Leave a Reply Text

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *