Vivere in Svizzera

Viaggiatori: ecco quello che dovete sapere

Anche un viaggio di mille chilometri inizia con un primo passo. Facciamo questo passo insieme.

traduzioni certificate da ordinare online

Sempre più italiani sognano di trasferirsi e andare a vivere in Svizzera, un Paese poco distante dai confini italiani ma che non conosce crisi. Una qualità della vita più alta, stipendi adeguati e bassa disoccupazione fanno di questa nazione una possibile alternativa per chi vuole veramente cambiare vita. E decidere di trasferirsi in Svizzera e trovare lavoro non è nemmeno difficile come sembra.

Documenti necessari 

Tutti i cittadini dell’Unione Europea, possono vivere e lavorare in Svizzera senza dover richiedere complicati permessi o visti particolari. Bisogna comunque richiedere un permesso di soggiorno all’ufficio di migrazione, entro 14 giorni dall’arrivo in Svizzera, semplicemente presentando la carta d’identità o un passaporto valido, una copia del contratto di locazione e una fotografia formato passaporto, oltre ad una copia del contratto di lavoro.

Permessi di dimora in Svizzera

A seconda delle vostre esigenze, ci sono diversi permessi di dimora per poter lavorare e vivere in Svizzera senza problemi:

Permesso L: Le persone che hanno intenzione di vivere in Svizzera per un periodo di tempo solitamente inferiore ad un anno, possono richiedere il permesso di tipo L. Per ottenere questo tipo di permesso è necessario dimostrare un rapporto lavorativo con un datore di lavoro svizzero, presentando una copia di un contratto di lavoro della durata compresa tra tre mesi e un anno.

Permesso B: Permesso adatto per chi è intenzionato a vivere in Svizzera per lunghi periodi. Il permesso di dimora di tipo B ha una durata di 5 anni e viene rilasciato nel caso si possa dimostrare di avere un contratto di lavoro svizzero di almeno 365 giorni. Ogni 5 anni questo permesso può essere prolungato se esistono le stesse condizioni iniziali.

Permesso C: Il permesso di tipo C è un permesso di domicilio che viene rilasciato dopo 5 o 10 anni di dimora in Svizzera. La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) stabilisce la data a partire dalla quale le autorità cantonali possono rilasciare il permesso di domicilio. Si tratta inoltre di un permesso illimitato e senza particolari condizioni e i cittadini dell’Unione Europea possono ottenere il permesso C dopo una dimora regolare e ininterrotta di cinque anni secondo gli accordi di domicilio e di considerazioni di reciprocità.

Permesso G: Il permesso di tipo G è dedicato ai frontalieri, cioè stranieri che risiedono in zone di confine (Como, Varese etc), ed esercitano un’attività lucrativa in Svizzera. I frontalieri sono tenuti a rientrare almeno una volta alla settimana presso il proprio domicilio all’estero e beneficiano della mobilità geografica e professionale all’interno dell’intera zona di frontiera della Svizzera. 

Cercare lavoro in Svizzera

Il primo passo per poter lavorare in Svizzera è sicuramente quello di effettuare delle ricerche su Internet per capire effettivamente la richiesta lavorativa a seconda delle posizioni. Sono numerose le offerte di lavoro presenti sul web e non sarà difficile iniziare a rispondere a diversi annunci prima di decidere di trasferirsi. Visitate i portali più conosciuti con offerte di lavoro in tutti i settori, provate a effettuare le vostre ricerche su questi siti di annunci lavorativi svizzeri: Carriera.ch, Ti offro lavoro, Banking Jobs (settore bancario), Bau Jobs (settore edile), Hotel Jobs (settore alberghiero e gastronomico).

 E i siti web delle principali agenzie di lavoro svizzere: Adecco, Manpower, Randstad.

Studiare in Svizzera

Il panorama universitario svizzero offre un’ampia gamma di possibilità per studiare a tutti i livelli (bachelor, master, dottorato) in diverse tipologie di scuole superiori e in diverse lingue (tedesco, francese, italiano, inglese). I siti Internet delle scuole superiori presentano informazioni sui corsi e le condizioni di studio, vi consigliamo di consultarli per ottenere le informazioni desiderate.

La Svizzera ospita alcune delle migliori università al mondo. Una tra esse, lo Swiss Federal Institute of Technology Zurich (ETH Zurich), a parte i suoi dodici corsi di dottorato, è al tredicesimo posto nella classifica 2014/2015 del Times sulle istituzioni di educazione superiore. In più ci sono altri sei istituti universitari che rientrano tra i primi duecento al mondo. Sono l‘École Polytechnique Fédérale de Lausanne (34esimo posto), la University of Basel (75esimo posto), la University of Zurich (103esimo posto), la University of Geneva (107esimo posto), la University of Bern (132esimo posto) e la University of Lausanne.

Alcune università svizzere offrono un programma agli studenti stranieri, come scambi culturali con università partner selezionate. In risposta al voto dei cittadini svizzeri per limitare l’immigrazione, la Svizzera adesso si ritrova esclusa da programmi europei di scambio come l’Erasmus. Per tutta risposta il governo sta finanziando la propria personale soluzione Erasmus con lo Swiss-European Mobility Programme attraverso il quale gli studenti provenienti da alcune università straniere possono ricevere un aiuto per studiare in un’università della Svizzera.

Il governo svizzero offre anche dei programmi per le eccellenze studentesche per studenti e artisti stranieri attraverso la Federal Commission for Scholarship for Foreing Student (FCS). Si tratta di programmi post lauream per un dottorato di ricerca o per un post-dottorato in Svizzera.

Se provieni da un Paese dell’Unione Europea (EU) o dell’EFTA (European Free Trade Association, vale a dire dall’Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia o la Svizzera), puoi entrare a studiare in Svizzera senza un visto.

Il costo della vita

Il costo della vita per chi decide di trasferirsi a vivere e lavorare in Svizzera è molto alto, e quattro delle dieci città più costose al mondo appartengono a questo paese. Sicuramente la qualità della vita è superiore in città come Ginevra, ma il costo degli affitti è quasi proibitivo senza uno stipendio adeguato. A Lugano per esempio, il costo dell’affitto di un piccolo monolocale nel centro può arrivare a costare fino a 1300 CHF al mese (più spese) mentre a Zurigo addirittura a 1800 CHF.

Per ovviare a questo problema, molte persone decidono di fare i pendolari e vivere in città di confine, come ad esempio Varese e Como. Non sempre però è possibile per cui è bene valutare l’aspetto del costo della vita in Svizzera prima di decidere di trasferirsi in qualsiasi città. In Europa è la quarta nazione più cara dopo Norvegia, Danimarca e Finlandia.

Calcolatore degli stipendi in Svizzera

Per sapere quanto potreste guadagnare con un lavoro in Svizzera, potete usare questo calcolatore messo a disposizione dall’Unione Sindacale Svizzera.

Dovrete inserire alcune informazioni sulla vostra professione, l’età, il livello di esperienza per ricevere un riassunto del salario mensile lordo in base alla regione o al cantone che avrai scelto per lavorare in Svizzera. Una volta inserite tutte le informazioni richieste, riceverete un riassunto dello stipendio mensile lordo svizzero, calcolato in franchi svizzeri, in base ai tuoi parametri e alla regione prescelta.

La legge svizzera prevede inoltre che non vi siano differenze salariali tra uomini e donne che svolgono lo stesso tipo di lavoro.

Cercare alloggio in Svizzera

Trovare alloggio in Svizzera può rivelarsi un’operazione complicata poiché c’è carenza di appartamenti, tanto che la maggior parte delle persone che vivono in Svizzera sono in affitto. Trovare casa in Svizzera è quindi un’operazione che necessita di un po’ di pazienza.

Il metodo più comodo ed efficiente per cercare casa in Svizzera, è quello di avvalersi dell’aiuto di agenzie specializzate. Oggigiorno sono molto in voga le agenzie immobiliari on-line nelle quali sono presenti differenti tipi di annunci inerenti alla ricerca e all’acquisto o all’affitto di appartamenti, case, stanze e altri tipi di sistemazione provvisorie o permanenti.

In Svizzera esiste anche un’associazione che si occupa della tutela degli inquilini che affittano una casa e dei loro diritti: si tratta dell’Associazione Svizzera Inquilini (ASI).

Vivibilità

l’OSCE ha definito la Svizzera uno dei Paesi in cui la percezione di felicità della popolazione è di 9.9, uno tra i più alti al mondo. 

Economia in Svizzera

A livello economico, la Svizzera possiede un’economia molto sviluppata. Infatti, pur essendo solo al 38esimo posto del Mondo per PIL, la Svizzera possiede il 4º PIL pro capite più alto, pari a 21.000 dollari USA circa.

La sua economia, data anche la conformazione del territorio e la scarsità di risorse naturali, è prevalentemente concentrata sul settore dei servizi, in particolare quelli finanziari. Per tale motivo, tra le molte persone che decidono di andare a vivere in Svizzera, ci sono soprattutto specialisti del settore economico-finanziario o del terziario in generale.

Multiculturalità

la Svizzera è uno dei Paesi europei con il più alto tasso d’immigrazione, dato che evidenzia che questo Paese è da sempre abituato a vivere ed ospitare persone provenienti da tutto il Mondo. Purtroppo può capitare di imbattersi in persone chiuse mentalmente al multiculturalismo, soprattutto se si è nella Svizzera italiana ma, nel complesso, si tratta di fenomeni circoscritti.

Tasso di criminalità

Potrebbe capitarvi spesso di girare per i diversi cantoni e vedere biciclette parcheggiate senza catene, portoni aperti ed una certa noncuranza nel lasciare incustodite le cose. Il tasso di criminalità è bassissimo e inoltre, i tassi di corruzione sono quasi inesistenti. La Svizzera rimane quindi un Paese ottimo per chi desidera un cambio di vita radicale o la possibilità di trasferirsi con la famiglia e dare ai propri figli delle opportunità che, forse, in Italia non avrebbero.

 

Scoprire la Germania con traduzioni certificate di traduttori qualificati

CERTIFICATO DI MATRIMONIO

TEDESCO 〈〉INGLESE

DIPLOMA DI MATURITÀ

TEDESCO 〈〉INGLESE

CERTIFICATO PENALE

TEDESCO 〈〉INGLESE

CERTIFICATO DI NASCITA

TEDESCO 〈〉INGLESE

CARTA D’IDENTITÀ

TEDESCO 〈〉INGLESE

CERTIFICATO DI LAVORO

TEDESCO 〈〉INGLESE

Vivere in Canada

Viaggiatori: ecco quello che dovete sapere

Anche un viaggio di mille chilometri inizia con un primo passo. Facciamo questo passo insieme.

traduzioni certificate da ordinare online