Tedesco e svizzero tedesco: qual è la differenza?

Tedesco e svizzero tedesco: qual è la differenza?

Su una popolazione di 7,3 milioni di svizzeri, circa 4,5 milioni parlano tedesco. Come è noto, infatti, la costituzione svizzera riconosce, oltre al tedesco, anche il francese e l’italiano come lingue ufficiali della confederazione.

Se avete intenzione di recarvi in Svizzera, che sia per motivi di lavoro o per una semplice vacanza, vi sarà utile conoscere alcuni aspetti linguistici che differenziano il tedesco svizzero dal tedesco standard. Nel nostro contributo di oggi ve ne faremo conoscere alcuni, così che possiate comunicare con gli svizzeri di lingua tedesca senza problemi.

Anche se gli svizzeri lo considerano una vera e propria lingua, lo svizzero tedesco, dal punto di vista linguistico, comprende tutti i dialetti parlati nella svizzera tedesca. Si tratta, infatti, di un continuum dialettale, cioè un’area linguistica difficile da delimitare, poiché caratterizzata da varietà dialettali tra loro comprensibili. Alcune espressioni, però, differiscono talmente tanto da sembrare appartenenti ad un’altra lingua.

Termini tedeschi o presunti tali

Conoscete la parola “Zügeln”? In Svizzera questo termine non appartiene al mondo dell’equitazione, si tratta bensì della traduzione del verbo “umziehen”. Chi ha molto “Stutz” non dubita, ma è invece ricchissimo e possiede molto denaro. Se vi capita di sentire la parola “betrieben” dovete pensarci bene prima di rispondere, vi avranno probabilmente chiesto se avete dei debiti. Se invece qualcuno vi chiede di fare qualcosa in modo “speditiv”, non preoccupatevi, vi sta semplicemente pregando di fare in fretta.

Differenze grammaticali

Lo svizzero tedesco non si differenzia solo nel vocabolario ma anche nella grammatica. Ciò accade ad esempio con gli articoli. In Svizzera, infatti, l’email non è di genere femminile (“die E-Mail”), bensì neutro (“das E-Mail”). Anche la forma plurale di alcune parole può variare rispetto al tedesco standard, come il plurale “Pärke” al posto di “Parks”.

Lo svizzero tedesco e il francese

Sono numerose sono le parole di origine francese che vengono abitualmente utilizzate nello svizzero tedesco: “Billet” invece di “Ticket”, “Trottoir” anziché “Bürgersteig”, “Natel” al posto di “Mobiltelefon” oppure “Velo” e non “Fahrrad”. Ciò è sicuramente dovuto al multilinguismo che caratterizza la confederazione elvetica, nonché alla sua vicinanza con la Francia.

Differenze ortografiche

Gli svizzeri di lingua tedesca solitamente parlano e scrivono anche in tedesco standard. Tuttavia, vi sono alcune differenze ortografiche, come ad esempio la lettera “ß” (“scharfes s”) che in Svizzera è sempre sostituita da una doppia “s”. Anche i numeri vengono scritti in modo diverso, ad esempio il numero “23.000” si scrive “23‘000”.

A proposito, svolgiamo regolarmente servizi di traduzione per clienti svizzeri. I nostri esperti traduttori, infatti, conoscono molto bene le particolarità linguistiche dello svizzero tedesco. Non esitate a contattarci!

Italie

Leave a Reply Text

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *