Posso fare una traduzione fai-da-te per risparmiare? La risposta è NO!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Posso fare una traduzione fai-da-te per risparmiare? La risposta è NO!

Ecco i motivi per i quali conviene affidarsi ad un’agenzia di traduzione, evitando i metodi alternativi.

Il mondo del lavoro è sempre più internazionale e per le imprese è necessario importarsi all’estero. Per questa ragione, oggi una società deve tradurre il proprio sito internet in almeno un’altra lingua. Perlomeno le condizioni di utilizzo, le condizioni generali, la corrispondenza e i moduli devono sempre essere restituiti nella lingua straniera.

Perchè rivolgersi ad un’agenzia di traduzione?

  1. I software di traduzione

Tristemente famoso e pratico, Google Traduttore (e molti altri) è un software gratuito e istantaneo, che propone una traduzione tra tutte le combinazioni linguistiche con un semplice clic.

Tuttavia, la qualità di traduzioni di questo genere di software non è sempre buona. Più la combinazione linguistica è rara, più la traduzione è scadente. Può succedere che ci siano equivoci tali da rendere il testo totalmente incomprensibile. I testi complicati, in particolare, sono spesso i più importanti e necessitano di una traduzione accurata.

I software di traduzione possono essere sicuramente utilizzati per la traduzione di posta personale, ma se è necessario fare una buona impressione su un partner commerciale, la lingua scritta deve essere irreprensibile e i programmi di traduzione purtroppo non sono affidabili al 100%. Ci saranno sempre degli errori sintattici o grammaticali, da evitare nei confronti di un partner commerciale.

  1. Traduzione fai-da-te

Che dire quando si mastica la lingua in questione? Numerose traduzioni sono necessarie dal tedesco all’inglese, anche se notoriamente i tedeschi parlano l’inglese (obbligatorio nelle scuole dal 1990).

Tuttavia, molte persone ritengono che il sistema di insegnamento dell’inglese a scuola sia un po’ obsoleto. È sicuramente utile per sapersi esprimere in modo approssimativo, ma nell’ambito lavorativo, contano la prima impressione e la professionalità. Su un sito internet, la lingua è più importante del design. Il testo dev’essere corretto e appropriato per dare l’effetto più professionale possibile. E, ovviamente, non dev’esserci alcun errore lessicale, ortografico o grammaticale nella struttura della frase.

Chi, in luce di tutto questo, sarebbe sicuro di scrivere un testo in una lingua straniera senza nessun errore?

In aggiunta, una traduzione fai-da-te richiede tempo e, se ci si rivolge a un conoscente madrelingua previo pagamento, sarà dispendioso e il risultato sarà mediocre. È necessario domandarsi quindi se sia meglio tradurre da soli oppure affidarsi a una rapida traduzione professionale.

Si potrebbe anche coinvolgere un parlante nativo o bilingue in azienda. Ma, anche in questo caso, non è la soluzione ideale che un impiegato si occupi questi compiti.

Inoltre, non tutti i nativi padroneggiano il linguaggio commerciale, in particolare quelli che non hanno lavorato nel Paese interessato. Capita anche che un nativo faccia degli errori di ortografia. Molti francesi compiono errori linguistici e non tutti hanno una perfetta padronanza ortografica e grammaticale. Sapete, per esempio, quando capitalizzare un aggettivo di un Paese e quando non farlo?

Potrebbe quindi essere utile rivolgersi a un traduttore professionista.  

  1. Il traduttore “freelance”

Ci si può anche rivolgere a un traduttore freelance per ottenere una traduzione professionale senza errori. Tuttavia, i traduttori freelance non sono sempre formati. Conoscono bene la lingua straniera, ma non padroneggiano le tecniche di traduzione standard. In breve, non c’è certezza sulla qualità del loro lavoro.

Inoltre, ogni traduttore deve lavorare con la propria lingua madre. La scelta della lingua e le combinazioni linguistiche di un traduttore freelance sono quindi limitate rispetto a quelle di un’agenzia di traduzione. Quindi, se volete una traduzione di qualità in più lingue, rivolgetevi a un’agenzia con più dipendenti, che elaborerà rapidamente la vostra richiesta urgente.

Inoltre, il traduttore freelance sarà l’unico a rileggere il suo lavoro: c’è quindi un maggior rischio di errori.

  1. Conclusione

Per una migliore garanzia di qualità della traduzione e per fare buona impressione sui vostri clienti e partner commerciali, si raccomanda di rivolgersi a un’agenzia di traduzione. Forse non spenderete nemmeno di più rispetto a tradurre il testo da soli.

 

La traduzione è una questione di fiducia!

feature_stars  

 

Il 98% dei nostri clienti consiglia i nostri servizi

 

 

I Nostri Lavori

Sfoglia il nostro Portfolio
Posso fare una traduzione fai-da-te per risparmiare? La risposta è NO!

Posso fare una traduzione fai-da-te per risparmiare? La risposta è NO!

Posso fare una traduzione fai-da-te per risparmiare? La risposta è NO! Ecco i motivi per i quali conviene affidarsi ad...

 Il mercato del Regno Unito dal punto di vista della Germania 

 Il mercato del Regno Unito dal punto di vista della Germania 

  Da dopo il voto della Brexit (ritiro della Gran Bretagna dall’UE), l’insicurezza fa da padrona sul mercato britannico. Il...

Il mercato spagnolo dal punto di vista della Germania

Il mercato spagnolo dal punto di vista della Germania

  Dieci anni fa, si sono verificate la crisi finanziaria e quella dell’Euro in concomitanza l’una con l’altra. La Spagna...

Il mercato francese dal punto di vista della Germania

Due paesi a confronto. Il nostro vicino di frontiera, la Francia, è uno dei partner commerciali più importanti per la...