Kitsch- Weihnachten: Natale a Berlino

Kitsch- Weihnachten: Natale a Berlino

Non si dica che questa tradizione sia poco sentita dal popolo berlinese: di rado in altri momenti dell ́anno viene celebrata una festività ́ in modo cosi sontuoso e, ovviamente..kitsch! Berlino non si smentisce mai: e ́ in questa occasione che le strade si trasformano in maniera strabiliante, con quel giusto mix di tradizione e ricercatezza contemporanea che la rende la dimensione più ́attraente dell ́era attuale.

L ́ atmosfera che si respira passeggiando nei gelidi pomeriggi di dicembre per le strade della città ́e ́ specchio della sua ecletticita ́, e tende ad abbracciare le più ́disparate tradizioni e usanze, cosi ́da far sentir a casa chiunque, in ogni momento.

Il primo Natale passato a Berlino credevo non potesse essere cosi familiare e spassoso come quello festeggiato da noi in Italia.. mi sbagliavo! Gia ́dal ́inizio del mese sbucano dai balconi iper-realistici Weihnachtsmänner, o le tipiche Adventskranzen, caratteristiche ghirlande decor arredate con 4 candele, da accendere una ogni domenica del mese, fino all ́arrivo del Natale.

I berlinesi amano dilettarsi in svariati modi durante il periodo natalizio: ad esempio, preparando a casa un ́infinità di Plätzchen, che addolciranno il cuore (e il palato) di grandi e piccini, Babbo Natale incluso; eh già, anche a lui spetta una doverosa ricompensa per aver rimpinzato di dolciumi e regalini le calze, o come vuole la tradizione, le scarpe dei bimbi (ovviamente lustrate alla perfezione se non si vuole incorrere in spiacevoli sorprese); e’ 6 dicembre: il Nikolaustag apre le danze, dando il benvenuto al Santo Natale. Un’ alternativa ai classici biscotti e’ la cosiddetta Dresdener Christstolle, tipico dolce natalizio simili al panettone italiano, i cui ingredienti prediletti sono mandorle, vaniglia e cannella e che si presenta in infinite versioni (anche al rum!), da mangiare preferibilmente calda in quanto molto pastosa.
Che si voglia celebrare la sera della vigilia o per il pranzo del giorno dopo, il caratteristico Weihnachtsmahl presenta una varietà ́di portate, che dal salato al dolce rendono questo periodo il più „succulento“ dell ́anno (come amano definirlo loro stessi, di Dickbauch); la carne resta la più ́amata dai tedeschi, e tradizione vuole che abbondi sulle tavole anche in questa occasione: dalle Gebratene Gans alle Kartoffelsalat mit Würstchen, salsiccia bianca, porchetta.. o qualsiasi altro tipo di arrosto. Non può ́di certo mancare l ́alternativa veg (chi vive a Berlino sa che tra tutte e ́anche patria del veganesimo): per i più ́rigorosi Fondue e Maultaschen (tortellini di verdure in brodo) restano la scelta prediletta.

Ma il Natale berlinese non e ́speciale solo per i più golosi: una volta rimpinzati zu Hause, si sfidano le temperature glaciali sorseggiando del gustosissimo Glühwein tra gli infiniti Weihnachtsmärkte della città: oltre 60 mercatini natalizi che ogni anno, per tutto il mese di dicembre, colorano la città ́di una frizzante e gioiosa atmosfera con spettacoli, luminarie, concerti jazz.. regalando emozioni agli addicted del vintage che possono qui godere di infiniti stand dedicati all ́artigianato: dalle più strabilianti creazioni di intagliatori professionali a classici souvenir da viaggio, prodotti localmente o dalla provenienza lontana, generalmente orientale; a partire dai mercatini Hannukah, in perfetto stile ebraico, situato all’ interno del cortile di vetro dello Jüdisches Museum che la città di Berlino ospita dal 2001.

La scelta e’ vastissima, ce ne sono praticamente in ogni quartiere e per tutti i gusti: dai piu’ rinomati mercatini di Winterfeldplatz o della suontosa Charlottenburg, a quello di Santa Lucia o di Gendarmenmarkt per gli amanti del design; a quello di Dahlem, caratteristico per la presenza di soffiatori di vetro, artigiani, ceramisti e tessitori che ogni anno, in occasione del Natale, stupiscono i passanti con le loro straordinarie e originali

creazioni. Per i giovani, il Klunkerkranich e’ sicuramente tra i top per i numerosi stand di abbigliamento vintage e la degustazione di prodotti (e gustosissime birre) locali che offre: la suggestiva location sul rooftop del centro commerciale Arkaden regala senza dubbio il panorama migliore della città;

Per chi ne vuole approfittare sono moltissimi anche gli eventi culturali: fino al 21 gennaio presso la Willy-Brandt-Haus verranno esposti scatti da tutto il mondo (di cui alcuni in esclusiva per la capitale tedesca) in onore dei ́Sony World Photography Awards 2017 ́; il Museum Europäischer Kulturen presenta un programma di concerti, mostre e spettacoli tutto a tema natalizio e il festival cinematografico invernale a cielo aperto in Nikolaikirchplatz, e ́sicuramente da non perdere.

Insomma, non resta che dirvi: Viel Spaß! Armatevi di cappello e sciarpa, e lasciatevi suggestionare dalla multiculturale atmosfera natalizia berlinese, pronta a regalarvi (glaciali) infinite emozioni.

Italie

Leave a Reply Text

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *